La dieta per perdere peso dopo il periodo natalizio

Perdere peso dopo il periodo natalizio

Dopo il periodo natalizio è normale prendere qualche kilo ma soprattutto ritrovarsi gonfi causato dalla ritenzione idrica, questo perché avete mangiato cibi con un eccessivo contenuto di grassi, zuccheri e sale.
Ma la paura di ingrassare causa anche di perdere l’appetito in un bel cenone o pranzo di Natale ricordati che una delle buone notizie è che con l’aumento delle calorie avrai anche un metabolismo accelerato, questo è il momento adatto per mettersi in dieta e smaltire i kili che avrete preso, la cosa fondamentale è costanza!
Se a Natale hai sgarrato con i dolci nella tua dieta dovrai mangiare più proteine derivate dalla carne o dal pesce, ora ti dirò dei piccoli consigli prima di passare alla vera e propria dieta.

I consigli prima della dieta

  • Scegli cibi ricchi di cereali al posto di quelli bianchi, soprattutto per la pasta.
  • Ridurre lo zucchero e i dolci.
  • Mangiare legumi e alternare la pasta con il riso oppure mangiare le patate.
  • Bevi molta acqua almeno 2 litri al giorno.
  • Prediligi più verdura e frutta, ma anche il pesce o la carne, le noci e i semi nell’insalata.
  • Fare attività sportiva, in palestra oppure anche a casa, l’importante è mantenersi in movimento.

La dieta per perdere peso

A pranzo e cena il consiglio è mangiare insalata condita con dell’olio, un pochino di succo di limone o dell’aceto di mele, puoi aggiungere anche del tonno, o delle uova.
Oppure se non ti piace l’idea dell’insalata puoi scegliere una zuppa con i legumi.

La cosa importante, oltre a bere molta acqua, è di fare due spuntini con della frutta oppure dopo cena potresti mangiare anche dello yogurt greco, ricordati però lo spuntino di metà mattina.

Un alternativa della zuppa o dell’insalata a pranzo potresti scegliere la fesa di tacchino e come contorno delle verdure, oppure del petto di pollo o le cosce di pollo al vapore.

Limita gli zuccheri ma a colazione potresti mangiare delle fette biscottate con della marmellata oppure un vasetto di yogurt magro bianco con dei cerali, perciò evita panettone e pandoro come dolce per la colazione.

Come contorno ai piatti, sia pranzo che cena, potresti scegliere delle gallette di segale integrale in modo da evitare il pane.

Per aiutare a depurare il fegato e i reni potresti preparare delle tisane, in modo da buttare fuori le tossine dal corpo, le erbe che potresti usare sono il carciofo, il tarassaco, l’ortica.
Per eliminare la ritenzione idrica è utile aggiungere venti gocce di estratto di betulla oppure di orthosiphon, il tutto sempre diluito nell’acqua.

Con questi metodi riuscirai ad eliminare i kili presi e favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso, cosa aspetti!

Facebooktwitterredditpinterestlinkedin